Natura, arte rupestre, archeologia, turismo culturale

Attività didattica per le scuole – Scoprire la preistoria

Vieni a scoprire il mondo di Zaziau

La Valcamonica è una meta classica del turismo scolastico. Percorrendo antichi sentieri scopriremo che le incisioni sono calate in un meraviglioso ambiente naturale, mentre le ricostruzioni didattiche e i laboratori ci permetteranno di approfondire alcuni aspetti della vita quotidiana nella Preistoria.

Offriamo visite guidate e laboratori. Le nostre proposte spaziano dalla scuola dell’infanzia fino alla secondaria di secondo grado e sono in grado di incontrare le diverse esigenze di approfondimento didattico.

Venite a trovarci! Insieme conosceremo il popolo degli antichi Camuni, depositario di una cultura millenaria e autore di un incredibile ciclo di arte rupestre.

Per preventivi personalizzati e informazioni telefonare al Museo didattico tel. 0364 433465 (aperto tutti i giorni, orario estivo dalle 9:00 alle 17:30, oriario invernale dalle 9:00 alle 16:00)

Con riferimento alla dgr 20 dicembre 2002 n. 7/11643 e successive e al DL 29 ottobre 1999 n. 490, la riserva ha individuato gli operatori abilitati a operare all’interno delle sue strutture museali e sui percorsi di visita.


1 - L’ARTE RUPESTRE E I LABORATORI

La giornata si divide fra una visita guidata alle rocce istoriate  per scoprire e comprendere la sacralità ad esse connesse (circa 2 ore) e i laboratori didattici (accensione del fuoco, uso del telaio, laboratorio del colore e realizzazione di un monile)

1 - L’ARTE RUPESTRE E I LABORATORI

La giornata si divide fra una visita guidata alle rocce istoriate  per scoprire e comprendere la sacralità ad esse connesse (circa 2 ore) e i laboratori didattici (accensione del fuoco, uso del telaio, laboratorio del colore e realizzazione di un monile)

Mattina: arrivo a Nadro di Ceto e accoglienza presso il Museo. Visita alle rocce incise per scoprire e comprendere la sacralità ad esse connesse (circa 2 ore). Pranzo al sacco presso l’area didattica (in caso di maltempo il pranzo verrà consumato presso il museo in sale chiuse e riscaldate).

Pomeriggio: laboratori con attività manuali presso il Museo
? Laboratorio accensione del fuoco: dopo una breve introduzione sulla scoperta del fuoco, i bambini potranno cimentarsi nella prova d’accensione del fuoco utilizzando un archetto e due legnetti.
? Laboratorio dimostrativo sull’uso del telaio: introduzione al telaio (le sue componenti e la sua evoluzione) e alle fibre utilizzate in Preistoria. Seguirà la dimostrazione pratica di filatura e tessitura.
? Laboratorio del colore: introduzione sulla produzione dei colori (il loro uso e il loro significato) e sulla preparazione dei pennelli. Ogni bambino potrà creare la sua opera dipingendo, con colori naturali una lastra litica o lignea.
? Realizzazione di un monile: ogni bambino avrà a disposizione una piccola pietra che decorrerà con la tecnica pollissoir, quindi utilizzando un trapano a volano praticherà il foro per la sospensione. Si conclude il lavoro rifinendo il monile su un’altra pietra.


2 - VIVERE IL PALEOLITICO

La giornata si divide fra una visita guidata alle rocce istoriate con l’analisi dell’arte rupestre e i laboratori didattici (Costruzione dell’accampamento mesolitico, rito propiziatorio, prova di tiro con arco preistorico, accensione del fuoco). L’obbiettivo della giornata è stimolare la socializzazione nei bambini con attività di gruppo (circa 2 ore)

2 - VIVERE IL PALEOLITICO

La giornata si divide fra una visita guidata alle rocce istoriate con l’analisi dell’arte rupestre e i laboratori didattici (Costruzione dell’accampamento mesolitico, rito propiziatorio, prova di tiro con arco preistorico, accensione del fuoco). L’obbiettivo della giornata è stimolare la socializzazione nei bambini con attività di gruppo (circa 2 ore)

Mattina: arrivo a Nadro di Ceto e accoglienza presso il Museo. Visita alle rocce incise con l’analisi dell’arte rupestre. L’obbiettivo della giornata è stimolare la socializzazione nei bambini con attività di gruppo (circa 2 ore). Pranzo al sacco presso l’area didattica (in caso di maltempo il pranzo verrà consumato presso il museo in sale chiuse e riscaldate).

Pomeriggio: laboratori all’aperto (circa 2 ore e mezzo)

?  Costruzione dell’accampamento mesolitico: i bambini divisi in gruppi, costruiranno un accampamento utilizzando pali, pelli, sacchi di juta e sassi.

?  Il rito propiziatorio: dopo una sintetica spiegazione sui riti preistorici i bambini improvviseranno un rito sciamanico con musiche e danze.

?  Prova di tiro con arco preistorico: ogni bambino proverà l’arco cercando di colpire una sagoma di animale nascosta nel bosco.

?  Dimostrazione dell’accensione del fuoco: interagendo con i bambini l’operatore spiegherà la scoperta del fuoco e gli strumenti utilizzati per accenderlo.


3 - L’AGRICOLTURA NEOLITICA

Visita alle rocce incise con particolare attenzione all’interpretazione delle scene di aratura. I bambini saranno guidati alla scoperta del Neolitico attraverso laboratori specifici (accensione del fuoco, macinatura del grano e cottura del pane, uso del telaio preistorico, laboratorio di tessitura)

3 - L’AGRICOLTURA NEOLITICA

Visita alle rocce incise con particolare attenzione all’interpretazione delle scene di aratura. I bambini saranno guidati alla scoperta del Neolitico attraverso laboratori specifici (accensione del fuoco, macinatura del grano e cottura del pane, uso del telaio preistorico, laboratorio di tessitura)

Mattina: arrivo a Nadro di Ceto e accoglienza presso il Museo. Visita alle rocce incise con particolare attenzione all’interpretazione delle scene di aratura. I bambini saranno guidati alla scoperta del Neolitico. Pranzo al sacco presso l’area didattica (in caso di maltempo il pranzo verrà consumato presso il museo in sale chiuse e riscaldate).
Pomeriggio: laboratori all’aperto (circa 2 ore e mezzo)
? Dimostrazione dell’accensione del fuoco: interagendo con i bambini l’operatore spiegherà la scoperta del fuoco e gli strumenti utilizzati per accenderlo. Seguirà la dimostrazione pratica dell’accensione del fuoco con pietra focaia
? La macinatura del grano e la cottura del pane: dopo una sintetica spiegazione sulla vita quotidiana in un villaggio neolitico, i bambini macineranno il frumento in macine di pietra, impasteranno lo sfarinato e cuoceranno il loro pane.
? Dimostrazione sull’uso del telaio preistorico: il telaio e le sue componenti, l’evoluzione e le fibre utilizzate in Preistoria.
? Laboratorio di tessitura: con un piccolo telaio di cartone ogni bambino realizzerà un braccialetto intrecciando fili di lana


4 - LA SCOPERTA DEI METALLI

Visita alle rocce incise con particolare attenzione alle figure dell’età del Rame, Bronzo e del Ferro. Lo scopo è comprendere attraverso la lettura delle incisioni l’affermarsi della casta guerriera (circa 2 ore). I bambini saranno guidati alla scoperta dei metalli attraverso laboratori specifici (riconoscimento di minerali e elementi nativi, fusione di una punta di freccia, incisione su lastra di rame)

4 - LA SCOPERTA DEI METALLI

Visita alle rocce incise con particolare attenzione alle figure dell’età del Rame, Bronzo e del Ferro. Lo scopo è comprendere attraverso la lettura delle incisioni l’affermarsi della casta guerriera (circa 2 ore). I bambini saranno guidati alla scoperta dei metalli attraverso laboratori specifici (riconoscimento di minerali e elementi nativi, fusione di una punta di freccia, incisione su lastra di rame)

Mattina: arrivo a Nadro di Ceto e accoglienza presso il Museo. Visita alle rocce incise con particolare attenzione alle figure dell’età del Rame, Bronzo e del Ferro. Lo scopo è comprendere attraverso la lettura delle incisioni l’affermarsi della casta guerriera (circa 2 ore). Pranzo al sacco presso l’area didattica (in caso di maltempo il pranzo verrà consumato presso il museo in sale chiuse e riscaldate).
Pomeriggio: laboratori all’aperto (circa 2 ore e mezzo)
? La scoperta dei metalli: come sono stati scoperti i metalli? Ogni bambino sarà coinvolto nel riconoscimento di minerali e elementi nativi nascosti fra i sassi.
? La fusione: spiegazione e dimostrazione sintetica sulla fusione e sugli strumenti preistorici. Ogni bambino, con l’aiuto dell’operatore, realizzerà una punta di freccia (in piombo o stagno) e la lavorerà sulla pietra ripercorrendo il metodo di rifinitura degli antichi Camuni.
? Incisione su lastra di rame: utilizzando un bulino ogni bambino decorerà con la tecnica dello sbalzo una piccola piastra di rame, che opportunamente rifinita con una pietra, diverrà un grazioso monile personale.


5 - IL LAVORO DELL’ARCHEOLOGO

Visita alle visita alle incisioni rupestri. Durante il percorso i bambini potranno vedere uno scavo archeologico autentico, avvicinarsi al mondo della ricerca archeologica e all’analisi delle incisioni rupestri camune (circa 2 ore). I laboratori saranno dedicati al lavoro sul campo e alle tecniche di documentazione (simulazione di uno scavo archeologico, il rilievo e il frottage)

5 - IL LAVORO DELL’ARCHEOLOGO

Visita alle visita alle incisioni rupestri. Durante il percorso i bambini potranno vedere uno scavo archeologico autentico, avvicinarsi al mondo della ricerca archeologica e all’analisi delle incisioni rupestri camune (circa 2 ore). I laboratori saranno dedicati al lavoro sul campo e alle tecniche di documentazione (simulazione di uno scavo archeologico, il rilievo e il frottage)

Mattina: arrivo a Nadro di Ceto e accoglienza presso il Museo. Visita alle visita alle incisioni rupestri. Durante il percorso i bambini potranno vedere uno scavo archeologico autentico. I ragazzi potranno avvicinarsi al mondo della ricerca archeologica e all’analisi delle incisioni rupestri camune (circa 2 ore). Pranzo al sacco presso l’area didattica (in caso di maltempo il pranzo verrà consumato presso il museo in sale chiuse e riscaldate).
Pomeriggio: laboratori all’aperto (circa 2 ore e mezzo)
? Il lavoro dell’archeologo: nota introduttiva sul lavoro dell’archeologo classico e rupestre e sulle finalità della ricerca.
? Lo scavo archeologico: i bambini lavoreranno in coppia scavando in una struttura che riproduce un’abitazione dell’età del Rame. Al termine dello scavo i bambini compileranno apposite schede tecniche come fanno i veri archeologi.
? Il rilievo: i bambini lavoreranno su calchi in gesso che riproducono una vera incisione. Utilizzando un pennarello impareranno a rilevare “per contatto” seguendo il metodo e la tecnica elaborata dal Centro Camuno di Studi Preistorici.
? Il frottage: utilizzando un foglio e la carta carbone i bambini sperimenteranno la vecchia tecnica pittorica e di rilievo basata sul principio dello sfregamento, anche in questo caso su un calco in gesso.


6 - LA PREISTORIA DAL VIVO

La giornata si divide fra una visita guidata alle rocce istoriate e i laboratori didattici (linea del tempo, pittura paleolitica, telaio preistorico). La giornata è dedicata alla scoperta della Preistoria e ai significati delle figure incise dagli antichi Camuni

6 - LA PREISTORIA DAL VIVO

La giornata si divide fra una visita guidata alle rocce istoriate e i laboratori didattici (linea del tempo, pittura paleolitica, telaio preistorico). La giornata è dedicata alla scoperta della Preistoria e ai significati delle figure incise dagli antichi Camuni

Mattina: arrivo a Nadro di Ceto e accoglienza presso il Museo. Visita alle rocce incise, la giornata è dedicata alla scoperta della Preistoria in generale e in particolare ai significati delle figure incise dagli antichi Camuni. I laboratori si svolgeranno presso il Museo didattico. Pranzo al sacco presso l’area didattica (in caso di maltempo il pranzo verrà consumato presso il museo in sale chiuse e riscaldate).
Pomeriggio: laboratori con attività manuali presso il Museo
? la linea del Tempo: divertente laboratorio in cui i bambini comporrando una linea del tempo, dove saranno invitati a collocando ricostruzioni di oggetti preistorici. Un’occasione per manipolare e conoscere gli strumenti preistorici e capirne l’evoluzione.
? la pittura Paleolitica: in una sala affrescata come una grotta paleolitica sarà illustrato il significato simbolico delle pitture e come ottenere i colori dalle pietre. Costruzione di un pennello per dipingere. Dopo questa introduzione ogni bambino potrà creare una sua opera dipingendo, con i colori naturali una lastra litica o lignea.
? Il telaio preistorico: spiegazione sintetica e dimostrazione del telaio verticale e dei suoi usi. Saranno mostrati tre tipi di telaio.


7 - TOUR DEI DUE PARCHI

In Preistoria la Riserva Naturale e il Parco di Naquane erano un unico grande scenario culturale oggi patrimonio mondiale e sito UNESCO 94. La nostra proposta permette di visitare questi due importanti musei all’aperto.

7 - TOUR DEI DUE PARCHI

In Preistoria la Riserva Naturale e il Parco di Naquane erano un unico grande scenario culturale oggi patrimonio mondiale e sito UNESCO 94. La nostra proposta permette di visitare questi due importanti musei all’aperto.

Mattina: arrivo a Capo di Ponte, presso piazzale Graffitipark e visita al Parco Naquane e alle sue incisioni più significative: i grandi guerrieri, il cavaliere acrobata, il labirinto, le scene di caccia al cervo e il carro (circa ore 2). Percorso a piedi dell’antica strada delle Aquane fino Riserva naturale. Pranzo al sacco presso l’area didattica (in caso di maltempo il pranzo verrà consumato presso il museo in sale chiuse e riscaldate).
Pomeriggio: breve momento di gioco organizzati in cui i bambini potranno provare a tirare con l’arco e percorrere il ponte tibetano.
Visita alle rocce incise dell’area di Foppe di Nadro per ammirare la rosa camuna, l’astronauta, i pugilatori, l’arciere, il “princeps”, le scene d’aratura (circa ore 2). Rientro a piedi al Museo didattico e conclusione della giornata.


ARCHEOTEATRO (dedicato ai più piccoli)

Laboratorio esperienziale dedicato ai bambini della scuola dell’infanzia e prime classi della primaria, nella cornice della riserva, immersi nel mondo degli antichi Camuni. Immaginando di tornare indietro nel tempo e di vivere in un villaggio primitivo, guidati da sacerdotesse e divinità del bosco, i bambini si cimenteranno in diverse attività, guidati alla scoperta di un ambiente naturale ricco di testimonianze archeologiche, attraverso l’uso dei cinque sensi.

ARCHEOTEATRO (dedicato ai più piccoli)

Laboratorio esperienziale dedicato ai bambini della scuola dell’infanzia e prime classi della primaria, nella cornice della riserva, immersi nel mondo degli antichi Camuni. Immaginando di tornare indietro nel tempo e di vivere in un villaggio primitivo, guidati da sacerdotesse e divinità del bosco, i bambini si cimenteranno in diverse attività, guidati alla scoperta di un ambiente naturale ricco di testimonianze archeologiche, attraverso l’uso dei cinque sensi.

? Attraverso l’udito i bambini elaborano ritmi dai più semplici ai più complessi, avvalendosi di strumenti costruiti esclusivamente con pietra, legno e ossa animali, inscenando danze tribali e rituali; questi ritmi diventeranno la “colonna sonora” di una fiaba a tema.
? Il senso del gusto viene soddisfatto assaggiando il buonissimo pane primitivo ottenuto macinando i cereali, impastati e cotti su piastre di pietra scaldate dal fuoco.
?A piedi scalzi sulla roccia più grande della Riserva i bambini, bendati dalla Dea Destino, dovranno cercare attraverso il tatto i disegni incisi sulla roccia.
?Dopo aver osservato le immagini scolpite ed aver raccontato storie, il custode delle incisioni, munito di fogli di carta, terra e foglie realizzerà un “frottage”, riproduzione artistica di un’incisione, da regalare alla classe.
?Usando l’olfatto, nel riparo dello sciamano sarà possibile annusare le erbe officinali e altre sostanze naturali, per dare loro un nome e scoprire le loro proprietà curative.


9 - LA ROCCIA MAGICA

Questo laboratorio si rivolge ai bambini della scuola per l’infanzia e della primaria. il teatro diventa un modo divertente e interattivo per avvicinare i più piccoli al mondo della preistoria camuna

9 - LA ROCCIA MAGICA

Questo laboratorio si rivolge ai bambini della scuola per l’infanzia e della primaria. il teatro diventa un modo divertente e interattivo per avvicinare i più piccoli al mondo della preistoria camuna

… una rappresentazione teatrale all’interno della Riserva delle Incisioni Rupestri tratta dal libro “La roccia Magica e le avventure di Alcino e Giulia” di Serenella Valentini.
Lo scopo della rappresentazione, adatta ai bambini della scuola dell’infanzia e primaria, è quello di avvicinare gli scolari al mondo della preistoria camuna in modo divertente e interattivo… percorrendo i sentieri descritti nel libro si incontrano il piccolo Alcino che vuole diventare cacciatore, lo stregone Booz, detto uomo dei sogni che con la polvere dorata tutto può fare accadere, e molti altri personaggi che cercheranno di far capire alla “moderna” Giulia la bellezza del vivere a contato con la natura e i suoi spiriti.


DIDATTICA PRESSO LE SCUOLE

Siamo disponibili per interventi di approfondimento in classe e allestimento di laboratori presso le vostre sedi.

DIDATTICA PRESSO LE SCUOLE

Siamo disponibili per interventi di approfondimento in classe e allestimento di laboratori presso le vostre sedi.

?La linea del tempo: dallo scavo archeologico alla classificazione dei reperti
?Dal fossile allo scavo archeologico
?L’evoluzione degli oggetti: dalla pietra al metallo
?Arte rupestre come forma di scrittura: dai colori naturali alle incisioni
?Dimostrazione di accensione del fuoco e scheggiatura della selce
?Gli antichi Camuni, una cultura al centro dell’Europa
?Laboratori di archeo-teatro: mettiamo in scena la preistoria!
?Progetti di educazione ambientale: studiati ad hoc in base alle esigenze didattiche delle insegnanti

Lun Mar Mer Gio Ven Sab Dom
  01 02 03
04 05 06 07 08 09 10
11 12 13 14 15 16 17
18 19 20 21 22 23 24
25 26 27 28 29 30  
Settembre  2017